La fumettista e illustratrice Lucy Knisley racconta attraverso le sue vignette la gravidanza e la rivoluzione avvenuta nella sua vita e in quella del marito dopo l’arrivo del primo figlio.
Diventare genitori, soprattutto quando come nel caso di Lucy e John si tratta di un progetto condiviso, è sicuramente meraviglioso, ma non certo facile.

di Lucy Knisley
Libro: 253 pagine
Editore: Rizzoli Lizard (19/03/2018)
ISBN-13: 978-8817109833

Restare incinta e crescere un bambino negli Stati Uniti, dove l’educazione sessuale e il sistema sanitario presentano delle gravi lacune, non è una cosa semplice e l’autrice ha deciso di raccontare difficoltà, ansie, paure, gioie e sforzi, che accompagnano la gravidanza e i primi mesi di “Pal”, nome di fantasia per proteggere la privacy del neonato.

Nell’introduzione la Lucy in versione “fumetto” racconta di aver disegnato tutto ciò che provava mentre aspettava e subito dopo l’arrivo del suo bimbo, per seguire gli stravolgimenti della propria vita, raccogliendo nel libro pensieri, ricerche, scoperte e difficoltà. E scrive:

“Spero che questo libro vi piaccia. È un mix di ciò che ha imparato, di ciò che avrei voluto sapere e del poco che sapevo già”

L’AUTRICE

Lucy Knisley, nata l’11 gennaio 1985, è una fumettista e musicista americana e il suo lavoro è spesso autobiografico.
Ha conseguito un BFA (Bachelor of Fine Art) presso la “School of the Art Institute di Chicago”. Ha contribuito e curato la sezione dei fumetti del giornale della scuola. Nel 2009 ha ottenuto l’MFA (Master of fine Arts) presso il “Center for Cartoon Studies”.
Nel 2007 ha ricevuto la borsa di studio Diamond in the Rough per il fumetto comico sulla CCS, Heart Seed Snow Circuit. Ha ricevuto nel 2014 gli Alex Awards.