Che Carnevale sarebbe senza canzoncine divertenti da cantare? Abbiamo scelto per voi i motivetti più allegri e divertenti che potranno fare da colonna sonora ai momenti in maschera.
Troverai il testo affiancato al video per poter cantare con i tuoi bambini.

Viva viva il Carnevale

Rit. Viva viva il Carnevale, dove ognuno si traveste, ma di sotto a quella veste poi ciascuno resta uguale (x2).
Se quest’anno hai troppa pancia, ti travesti da bilancia, se di troppo hai qualche chilo puoi vestirti da piccino. Se sei magro fino all’osso cercherai il costume grosso e per essere più grande ti travesti da gigante.
Rit (x1)
È la festa il Carnevale dove ognuno può cambiare e sembrare il personaggio con il quale sta a suo agio: ma qualunque sia il costume, col velluto o con le piume, tu sei sempre ciò che sei, coi tuoi pregi e coi tuoi nei.
Rit (x1)
Poi ciascuno resta uguale (x2),

Il trenino di Carnevale

Rit: Ohi lé lé, ohi là là, arriva il Carnevale, olé olé olà.
Ohi lé lé, ohi là là, attaccati al trenino, olé olé olà.
In fila, che si parte: dove andremo non si sa; sali sul trenino del Carneval.
Una mano sulla spalla di chi sta davanti a te: tutti sul trenino del Carneval.
Rit.(x1)
Con l’altra mano la trombetta puoi suonar: perepeppepé sul trenino del Carneval.
Con un piede salta e una mano in su, puoi divertirti come vuoi tu. Canta balla salta insieme a noi, balla sul trenino del Carneval.
Rit. (x1)

Girotondo delle maschere

Indossa il vestito, dobbiamo andare inizia la festa del tuo Carnevale. Prepara i coriandoli e le stelle filanti, non manca nessuno vedrai tutti quanti.
Rit. Girotondo, girotondo colorato, non fermarti, gira forte a perdifiato!
Girotondo, girotondo in allegria: se tu vuoi ti dò la maschera mia.
C’è gia Pulcinella, laggiù c’è Arlecchino, la fata è vicina a Mago Merlino; Crudelia Demon, coi cuccioli dietro, e il diavolo ruba le chiavi a San Pietro.
Rit. (x1)
C’è Batman che vola in mezzo alla gente, la Vispa Teresa fa finta di niente. Il prete confessa la Banda Bassotti, quel genio di Einstein che parla coi dotti.
Rit. (x1)
Qui trovi chiunque ha voglia di stare un po’ in allegria, non vuole pensare a tanti problemi, le preoccupazioni. Rilassati e vivi le più belle emozioni!
Rit. (x1)
Se tu voi ti dò la maschera mia

Colombina di rosa vestita

Sono furba, intelligente. Ho una mente sopraffina, tutti quanti i tuoi problemi sa risolver Colombina
Io rispondo per le rime sempre alla mia maniera, se c’è chi mi contraddice sono molto battagliera.
Rit. La cuffietata sui bruni capelli e da sempre di rosa vestita, arrivare vediam Colombina cameriara assai raffinata. Sul vestito una gran scollatura, tutta quanta guarnita di trine e davanti un grembiule piccino che la rende davvero assai fine.
A Venezia io lavoro con Rosaura e Pantaolone, lei è figlia poverina di quel vecchio Brontolone.
E a Venezia pensa un pò alla fine ho incontrato il bel giovane Arlecchino, il mio eterno innamorato.
Rit. (x1)