Sorprendi il tuo papà recitando per lui una bella filastrocca o poesia. Non aspettare la festa del papà, ogni occasione è speciale per dimostargli quanto lo ami e quanto è importante per te!

Hai scritto una poesia una filastrocca o un piccolo racconto dedicato al papà? 
Ti piacerebbe vederli pubblicati su Baby Magazine?

Invia qui

Filastrocca della festa del papà

di Eugenia Romanelli

Per la festa dei papà
noi gridiamo ippippurrà
bimbi, mamme, grandi e piccini
tutti insieme vicini vicini
per donare al festeggiato
il nostro abbraccio a perdifiato!
Che sia alto oppure basso
che sia magro oppure grasso
che sia brutto oppure bello
molto arguto o matterello
non importa per davvero
noi lo amiamo tutto intero!

Chi ha una mamma ed un papà
chi ha due mamme o due papà
siamo pronti in girotondo
per creare un sottofondo
di canti, di rime e di tanta dolcezza
per ogni famiglia, la vera fortezza!

Ricetta del buon papà

di Jolanda Restano

Per fare la ricetta del buon papà
prendi una manciata di buona volontà,
unisci sei cucchiai di santa pazienza
e una buona dose di affetto e tolleranza.

Scalda con abbracci e tenero amore,
unisci tanti baci da far scoppiare il cuore,
aggiungi un chilo e mezzo di grande simpatia,
un mucchio di sorrisi e tanta allegria.

Infine aggiungi coccole in grande quantità
mescola per bene: ed ecco il mio papà!

Filastrocca dedicata al papà

Papà dammi la mano
grande e forte mi sento con te
tu mi guardi e mi dici piano:
“Sono felice se tu sei con me”.

Se mi prendi sulle tue spalle
io mi sento un capo tribù.
Se mi tieni stretto al cuore
il mio amico più caro sei tu.

Per la strada la gente ci sorride
e ci guarda perché
pensa che tu sei il mio gigante
ma io sono il tuo re.

 

L’abbraccio del papà

di Patrizia Mauro

Il tuo abbraccio, papà
è grande più del mare:
mi stringi forte al cuore
e mi sai consolare.
Il tuo abbraccio, papà,
è caldo più del sole:
mi guida e mi incoraggia
più di mille parole.
Il tuo abbraccio, papà,
è come il cielo blu:
brilla di mille stelle…
la più bella sei tu!

Filastrocca del Papà

di Giuseppe Bordi

Filastrocca del papà
ovunque sono ci sarà;
sia vicino, sia lontano,
lui mi tenderà la mano.

Ogni broncio del mio viso
lo trasformerà in sorriso;
riempirà col suo coraggio
tutti i passi del mio viaggio.

Saprà togliermi le nuvole,
mi racconterà le favole,
metterà sulla mia bocca
la più bella filastrocca.

Caccerà tutti i miei mali,
mi disegnerà due ali
e, se lo lascerò fare,
lui m’insegnerà a volare.

 

Hai scritto una poesia una filastrocca o un breve racconto dedicato al tuo papà? 

Ti piacerebbe vederli pubblicati su Baby Magazine?

7 + 15 =