I più piccoli fortunatamente comprendono poco la difficile situazione di emergenza che stiamo attraversando, ma i bimbi più grandi, che si sono ritrovati improvvisamente a dover rimanere a casa, si chiedono perchè non possono andare a scuola, vedere le maestre e i compagni, o perchè non possono giocare al parco o dedicarsi alle attività pomeridiane, dal calcetto, alla piscina, alla lezione di pianoforte.
Molti genitori si saranno chiesti: come spiegare a mio figlio cos’è il coronavirus e come giustificare la quarantena in casa?
Sul web in tanti hanno messo a disposizione dei contenuti video per spiegare con un linguaggio semplice e, perchè no, divertente e positivo, il momento complicato che stiamo vivendo. Ne abbiamo scelto qualcuno per voi.
VIRUS GENTILUS PRESENTA QUEL BULLO DI CORONAVIRUS
Dall’idea di Helga Dentale, “Teatro in Gioco”, propone un video con protagonista virus Gentilus, il virus della gentilezza, che vuole rassicurare tutti i bambini e presenta loro quel “bullo” del Coronavirus.

 
IL CORONAVIRUS SPIEGATO DAI BAMBINI AI BAMBINI
Il magazine Ohga ha affidato ad un bambino la missione di spiegare ai coetanei come agisce il virus e quali sono i consigli per combatterlo. Un’ottima idea anche quello di affiancare la traduzione in lingua dei segni.

 
CORONELLO IL VIRUS BIRBANTELLO
“Coronello il virus birbantello” è la favola scritta da Ilaria Flauto, insegnante in una classe seconda della Scuola Primaria Sauro – Via Perti di Como, dell’I.C. Como Borgovico. La storia è stata letta a tutti i suoi alunni che hanno avuto il compito di disegnarla, ma molti altri educatori hanno deciso di condividere la favola di Coronello con i propri alunni. E così ne sono nate tante versioni, anche “video”, sul web. Quella che vi proponiamo è dell’asilo nido Mary Poppins di Arcene, in provincia di Bergamo.

 

Covid-19: consigli per le donne in gravidanza, allattamento e bambini