uso ciucciotto

Ciuccio

C

DEFINIZIONE:

Surrogato del seno che permette al bambino di calmarsi “simulando” la suzione. Ne esistono in commercio di diverse forme e materiali. I più utilizzati durante i primi mesi di vita sono quelli in silicone che è igienico, inodore e insapore e può essere sottoposto a diverse sterilizzazioni, rimanendo inalterato.
Quando il bambino comincia ad avere i primi dentini i più consigliati sono invece quelli in caucciù, più resistenti. Per quanto riguarda la forma possiamo distinguere tra quelli “a ciliegia” che sono più simili al capezzolo e quelli “a goccia”, amati solitamente dai bimbi più grandi.

Filastrocca "Ciuccio vola via"

di Maria Luisa Sacchi

Questa volta è proprio il momento
di lasciarlo andar contento.
È stato con te così tanti anni,
ha accompagnato i tuoi malanni.
Ha scacciato i sogni paurosi,
calmato i tuoi pianti impetuosi.

Gli Gnomi del ciuccio sono arrivati
sopra bianchi cavalli alati.
Ora il tuo ciuccio vola da un bambino
come te assai carino ma molto più piccino.

Anche lui ha bisogno di un amico caro
che di coccole non sia avaro.
Ciucciar lo calmerà
e così per un po’ sarà,
fino a che non sarà grande
e come te farà tante domande.

Parole correlate: